Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Sabato, 25 Luglio 2020 20:44

"Quella debolezza che affascina ogni appassionato" In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

motogp gp jerez 2 marquez fp4 2020 1024x768

Quando hai la passione per qualcosa ci devi provare, questa è la mia mentalità. L'obiettivo era fare più del 100%, volevo capire dove poteva arrivare il mio corpo. I tempi sembravano buoni, ma ho avvertito una strana sensazione al braccio, come se avessi il braccio morto: a quel punto ho deciso di fermarmi"


Ci ho provato, quando hai la passione per qualcosa ci devi provare, questa è la mia mentalità – spiega Marquez a Sky Sport -. Quando mi hanno operato, sono rimasto realista e ho provato a capire come stava il mio corpo. Quando ho iniziato a muovere il braccio, ho provato a fare delle flessioni e ho detto alla Honda che avrei voluto provarci. Durante le qualifiche, però, ho capito che non potevo correre in gara, anche per via del caldo.
Adesso posso dormire tranquillo perché so di averci tentato".
Con queste parole Marc Marquez, dà prova del suo lato, ai molti sconosciuto, di umanità. Sopratutto ci fa capire quanto sia alto il livello della sua passione, quanto sia importante per lui sedere in sella alla sua moto, più di un buon risultato, di un punto.

marc marquez andalusia
Il suo corpo ha detto di no, questa volta. Ha detto di no, anche se i tempi sul giro, hanno fatto capire quanto si trovasse sul pezzo. Per una volta, l'alieno sceso sul pianeta terra, per portare al limite la sua Honda, ha fatto vedere un piccolo lato di debolezza, che mai come ora, affascina ogni vero appassionato di Motorsport.
"Non era quello che stava antipatico a tutti?" Queste le parole che mi sono state pronunciate oggi.
Si, forse lo è, solo che d'avanti a questo spettacolo, a questa voglia infinita di correre, c'è solo da togliersi il cappello.

cover marquez e1595603361440

 

Letto 254 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Se mi vogliono sono così, di certo non posso cambiare: perché io, di sentire dei cavalli che mi spingono la schiena, ne ho bisogno come dell’aria che respiro